MIBACT: piano straordinario oltre 3600 assunzioni





In arrivo numerose opportunità di lavoro presso il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali con il piano straordinario di assunzioni MIBAC.


Il Ministro Alberto Bonisoli annuncia l’inserimento di ben 3.600 nuove unità di personale entro il 2020. Questa programma  di nuove figure lavorative  servirà a far fronte all'attuale carenza di organico ministeriale e a sostituire i dipendenti che andranno in pensione. I posti di lavoro MIBAC saranno coperti mediante lo scorrimento di graduatorie in essere e tramite nuovi concorsi. Ecco tutte le informazioni e cosa sapere.

Vediamo in questo articolo come fare per candidarsi e quali sono i requisiti richiesti

Le nuove assunzioni Ministero Beni Culturali saranno rivolte, in buona parte, ai profili amministrativi.

Una parte degli inserimenti sarà effettuata attingendo alla graduatoria degli idonei relativa al concorso per 500 Funzionari già espletato, poi esteso a 1000 unità, che potrebbe essere esaurita.
Il Ministero è già stato autorizzato, inoltre, ad assumere 16 Funzionari Amministrativi, scorrendo la
graduatoria del concorso ‘120 Ripam / Coesione’, 500 unità di personale di seconda area e 9 Dirigenti, di cui 5 Architetti e 4 Archeologi. I rimanenti posti di lavoro saranno coperti, con ogni probabilità, mediante concorsi pubblici.

Quindi è ipotizzabile che già nei prossimi mesi potranno essere pubblicati nuovi bandi MIBAC.

Ales, ovvero Arte  Lavoro e Servizi S.p.A, e il  Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, ha pubblicato, la ricerca di personale come addetti alla sorveglianza e assistenza al pubblico. in accordo con il Ministero del lavoro e delle politiche sociali,

Per chi non conosce il Ales Spa, possiamo informarlo che da ben più di 15 anni svolge servizio di assistenza e vigilanza del patrimonio culturale. Tutti i servizi che la società ricopre sono diverse e molteplici legate tutte al patrimonio archeologico, artistico, architettonico, paesaggistico e archivistico e bibliotecario italiano. Inoltre svolge anche un ruolo che vede impegnata a  promuovere i Beni Culturali italiani ed il made in Italy in ambito nazionale ed internazionale.



Come Inviare la propria Candidatura  
Gli interessati  alle future assunzioni MIBAC e alle opportunità di lavoro nei Beni Culturali dovranno
attendere la pubblicazione dei bandi ufficiali di concorso. Negli avvisi pubblici saranno indicati i profili ricercati, i requisiti richiesti, le modalità di selezione e i tempi e i modi per inviare le domande.  Basta  rispettare la scadenza per l’invio nelle date prefissate  e andare direttamente sulla pagina aziendale dedicata e registrarsi sull'apposito indirizzo oppure  seleziona e invia cv