Fincantieri: a Monfalcone sportello 300 posti - Invia Cv

Da oggi è pienamente operativo il nuovo sportello dell'Agenzia regionale per il lavoro all'interno della Fincantieri di Monfalcone.


Operai per l'esecuzione di carpenterie leggere relative a impianti elettrici, cablatori per collegare cavi di bassa tensione e i cavi di rete dati, sabbiatori e verniciatori (figure queste difficili  da reperire), ponteggiatori, impiantisti elettrici, termoidraulici, lavoratori per pavimentazioni e trattamenti fonoassorbenti e tagliafuoco, saldatori e carpentieri.


 La struttura, all'apertura della quale era presente anche la Regione attraverso l'assessore a Lavoro, permette di facilitare l'incrocio tra domanda e offerta di lavoro nel settore della cantieristica.

Vediamo insieme come fare per poter inviare cv



L'iniziativa rientra nel più complesso e articolato protocollo di collaborazione, sottoscritto lo scorso 17 gennaio tra l'Agenzia regionale per il lavoro, Fincantieri e le organizzazioni sindacali, che prevede l'avvio in forma sinergica di una serie di servizi volti a favorire la ricerca di personale qualificato per le imprese che operano nei cantieri navali di Monfalcone, ma anche per le numerose imprese dell'indotto che, spesso, hanno evidenziato la carenza di manodopera disponibile a fronte di commesse già in buona parte acquisite.



Per dare una risposta efficace alle aziende che richiedono personale, lo sportello dedicato alle imprese, temporaneamente posto al primo piano dello stabile che ospita la direzione Risorse umane accanto all'Ufficio ditte, è operativo nelle giornate di lunedì e mercoledì dalle 9 alle 12.30.

Le centinaia di aziende che operano nell'indotto all'interno del cantiere Fincantieri possono rivolgersi direttamente agli operatori dell'Agenzia e presentare le proprie richieste di personale, ma anche avere informazioni sui servizi e le opportunità che la Regione mette a disposizione delle imprese in materia di lavoro, formazione, fabbisogni occupazionali e incentivi.

Ogni lunedì e mercoledì saranno disponibili due operatori che assicureranno una presenza  continua e costante per dare un servizio specifico direttamente alle imprese che lo richiederanno.

L'attività dello sportello si rivolge espressamente alle aziende ma cittadini e lavoratori potranno
accedere alle offerte di lavoro che verranno raccolte dallo sportello attraverso il sito istituzionale
della Regione, tramite il quale è anche possibile proporre direttamente la propria candidatura.

Inoltre, è stato confermato il reciproco interesse di Regione e Fincantieri ad approfondire le
opportunità offerte dal protocollo di collaborazione, anche al fine di stabilire relazioni concrete tra
il mondo della formazione professionale e della scuola e le imprese del settore della cantieristica.

Per il Monfalconese e, più in generale, per il Friuli Venezia Giulia si aprono dunque prospettive
occupazionali interessanti. Sono svariati, infatti, i profili ricercati dalle imprese che operano nel
cantiere: operai per l'esecuzione di carpenterie leggere relative a impianti elettrici, cablatori per
collegare cavi di bassa tensione e i cavi di rete dati, sabbiatori e verniciatori (figure queste difficili
da reperire), ponteggiatori, impiantisti elettrici, termoidraulici, lavoratori per pavimentazioni e
trattamenti fonoassorbenti e tagliafuoco, saldatori e carpentieri.


Come Candidarsi

Gli interessati a quelle che saranno le possibilità di lavorare attraverso l'agenzia regionale per il lavoro la Regione fornisce alle imprese una consulenza personalizzata e servizi gratuiti e specializzati che riguardano la ricerca di personale, l'assistenza alla preselezione, la valutazione delle risorse umane,  una concreta attività di recruiting di figure specifiche e qualificate, nonché informazioni sugli incentivi, sulle politiche attive e su bandi e progetti speciali finanziati, fino alla costruzione di progetti formativi attraverso l'attivazione di tirocini e di corsi di qualificazione e riqualificazione professionale. Seleziona e invia cv