Supplenze Bidelli come fare domanda

Figure ricercate : Collaboratore Scolastico, Addetto alle aziende agrarie, Assistente Amministrativo, Assistente Tecnico, Cuoco, Infermiere e Guardarobiere

A giorni sarà disponibile la domanda che offre questa possibilità lavorativa presso gli istituiti scolastici. Tutti coloro che sono interessati a questa opportunità lavorativa devono possedere i requisiti generici che riportiamo qui di seguito, oltre al titolo di studio specifico per le figure lavorative più specifiche. Per aver accesso ai pubblici uffici i requisiti generici sono la cittadinanza Italiana o di uno Stato UE, età compresa tra i 18 e i 66 anni, godimento dei diritti civili e politici, posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva o il servizio civile volontario svolto dopo l’abolizione dell’obbligo di leva.




La notizia che pubblichiamo oggi e che entro la fine del mese di ottobre 2017 sarà possibile presentare la domanda per inserimento e aggiornamento per le graduatorie di terza fascia del personale ATA. Il Modello D3 potrà essere presentato invece tramite un apposita procedura che sarà a breve disponibile on line verso la metà di novembre 2017 e quindi selezionare gli istituti dove si offre la disponibilità di poter svolgere il servizio di supplenza.

A cosa serve il Modello D3

La domanda per il modello D3 è il modulo che permette di entrare nelle graduatorie per poter accedere al servizio  supplenze presso gli istituti scolastici.  Il  D3 bando ATA potrà essere compilato solo attraverso il sistema telematico, tramite il sito polis POLIS non ancora disponibile . La domanda D3 sarà disponibile on line solo dopo di che  saranno consegnate i moduli D1, D2 e D4 come riporta il bando ATA 2017 entro fine ottobre.

Vediamo i requisiti specifici per figura lavorative per le diverse figure lavorative 

– Collaboratore Scolastico (Bidello)– diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto
professionale, diploma di maestro d’arte, diploma di scuola magistrale per l’infanzia,
qualsiasi diploma di maturità, attestati o diplomi di qualifica professionale (entrambi di durata
triennale riconosciuti dalle Regioni);

– Collaboratore Scolastico Addetti all’azienda agraria – diploma di qualifica professionale
di operatore agrituristico / agro industriale / agro ambientale;

– Assistente Amministrativo – diploma di maturità;

– Assistente Tecnico – diploma ti maturità corrispondente alla specifica area professionale.
I diplomi richiesti vengono indicati, generalmente, in un’apposita tabella allegata al bando;

– Cuoco – diploma di qualifica professionale di Operatore dei servizi di ristorazione, settore
cucina;

– Infermiere – laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla normativa
vigente per esercitare la professione infermieristica;

– Guardarobiere – diploma di qualifica professionale di operatore della moda.

Per ciascuna figura è richiesto il possesso di un diploma o di una laurea

La selezione della istituzione scolastica  deve essere effettuata  via web, tramite il servizio POLIS – Presentazione On Line delle IStanze del MIUR. Chi non si è mai iscritto alla piattaforma deve prima effettuare la registrazione e seguire tutto l’iter per ottenere i dati di accesso. Per chi è meno pratico può chiedere assistenza presso anche i sindacati della propria città.